· 

Come realizzare dei burattini di Halloween

Il progetto

Realizziamo una sorta di burattino o “hand puppet” pauroso, un personaggio da animare con la mano e con la voce, aprendo e chiudendone la bocca.

 

I bambini possono usarlo nel gioco libero, per organizzare un piccolo spettacolo teatrale a tema Halloween oppure per arricchire il proprio costume.

Download
Scarica le immagini dei burattini in formato pdf. Ci sono quattro modelli disponibili
hand puppets stampabili.pdf
Documento Adobe Acrobat 183.1 KB

Scegli tra: zombie maschio, zombie femmina, teschio e zucca!

Cosa serve

  • Pennarelli o pastelli per colorarlo
  • Forbici
  • Una comune stampante in grado di stampare sul cartoncino (in alternativa è possibile stampare su carta normale e incollare il disegno su un cartoncino)
  • Del cartoncino bianco formato a4 (un foglio per ogni burattino) e/o foglio a4 da 70g per ogni burattino se la stampante non supporta uno spessore maggiore.
  • Un vecchio calzino da adulto per ogni burattino che si vuole ottenere, non troppo largo e non troppo stretto (provare ad infilarci la mano fino in fondo e a muovere su e giù le dita).
  • Del nastro biadesivo largo (o tante piccole strisce di biadesivo sottile)

 

Procedimento

  • Stampare il personaggio preferito
  • Colorarlo a piacere, magari disegnando qualcosa all’interno della sua bocca
  • Ritagliarlo lungo i bordi esterni
  • Aiutandosi con un righello, piegare la carta verso l’interno lungo la linea orizzontale centrale della bocca. 

 

  • Piegare invece le linee lungo il labbro inferiore e superiore nel senso opposto, controllando poi che la bocca si chiuda correttamente.
  • Applicare due pezzi di nastro biadesivo dietro al burattino, dove andranno ad agire le dita che apriranno e chiuderanno la bocca (come nella foto qui sotto).
  • Togliere, se presente, la pellicola al nastro biadesivo.
  • Fare la "prova del calzino": infilare la mano nel calzino e fare il gesto descritto sopra (senza ancora afferrare il burattino) di porre, con la mano libera, il pollice al di sotto e le altre dita tutte unite al di sopra, facendo rientrare bene il calzino tra le due parti della mano (aiutarsi con la mano libera). La mano, se è nella posizione corretta, ricorderà la testa di un lucertolone!
  • Se è tutto ok, cioè se la mano è correttamente infilata nel calzino e le dita messe nel modo giusto, si può afferrare il burattino lasciando che il pollice si appiccichi al nastro biadesivo posto sotto la bocca, e che le altre dita si appiccichino alla nastro biadesivo posto nella parte superiore.

N.B. Per maggiore chiarezza, ho utilizzato un foglio semitrasparente in luogo del cartoncino in modo da permettervi di vedere la parte frontale del personaggio mentre lavorate sul suo retro.