Quando la carta aiuta ad aprirsi ai sensi e all'arte

 

Non è mai troppo presto o troppo tardi per mettersi a inventare, colorare, costruire, giocare, per provare a sbloccare la mente imparando a produrre qualcosa di nuovo.

 

"La creatività non è un dono che si ha o non si ha. È un apprendimento e presuppone un esercizio costante"

 

La creatività e le abilità manuali, se correttamente sviluppate, serviranno ad affrontare la vita allenando la cosiddetta "capacità di problem solving". 

 

Il mio metodo si chiama "KiCarta" perché è la carta la vera protagonista e la base di partenza per innescare la maggior parte dei processi creativi e delle stimolazioni sensoriali.

 

NON PROPONGO "CORSI" MA "PERCORSI"